venerdì 4 gennaio 2013

Allegato B del regolamento del CNCP

Carissimi, ricevo e divulgo.

ASSOCIAZIONE CNCP Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti
REGOLAMENTO ALLEGATO B

L’Allegato B , sez. 1 e 2 deve essere pubblicato sui siti web e nei contratti di formazione di tutte le strutture aderenti al CNCP, che potranno utilizzare dizioni ridotte nelle forme di comunicazione al pubblico non specialistiche, sempre citando il presente allegato del Regolamento. La non ottemperanza del rispetto di questi requisiti sarà segnalato alla commissione di etica e deontologia professionale del CNCP ratificato il 1 ottobre 2012 Allegato B sez. 1) Centri di Formazione e singoli Soci I Direttori delle scuole di formazione afferenti al CNCP ed i soci del CNCP sono tenuti ad inserire e sottoscrivere, sia nella documentazione ufficiale che nei contratti formativi, nonché in tutto il materiale promozionale ed informativo dei corsi (inclusi siti web e altri spazi internet) e tutte le volte che vengano menzionati i termini “counselling” e “corsi di counselling”, le seguenti specifiche: 1) Il Counselling non è psicoterapia 2) Il Counselling non è un intervento di cura 3) Un ciclo di counselling si struttura in un numero limitato di incontri (max 10 incontri); tra un ciclo di counselling e quello (eventuale) successivo va previsto un intervallo di tempo di almeno 100 giorni 4) Il professionista è tenuto a redigere con il cliente il contratto (in forma scritta) di consenso informato sulla tipologia di trattamento e sulla privacy basato su un modello standard fornito dall’Associazione CNCP, all’interno del quale devono essere richiamati e specificati i criteri metodologici relativi a: a) L’analisi della domanda b) La scelta del trattamento di elezione c) Gli adempimenti obbligatori (in base a quanto previsto dalla legge sulla privacy) d) La Carta dei Diritti degli Utenti (da allegare al contratto e che sarà pubblicata sul sito dell’Associazione CNCP Allegato B sez. 2) Centri di Formazione I Centri di formazione, i cui programmi sono stati accreditati dall’Associazione CNCP, sono tenuti ad esaminare, durante la fase di selezione degli allievi, la documentazione prodotta dai candidati al fine di verificare la sussistenza dei seguenti requisiti: e) maturità psicologica f) età non inferiore ad anni 22 g) conoscenza del mondo delle relazioni di aiuto e relativa comprovata esperienza. Quest’ultimo requisito non è richiesto quale conditio sine qua non ai fini dell’iscrizione, fermo restando che l’allievo sarà tenuto ad espletare, già nel corso del primo anno di formazione, un’attività esperienziale integrativa all’uopo documentata.
L’Allegato B , sez. 1 e 2 deve essere pubblicato sui siti web e nei contratti di formazione di tutte le strutture aderenti al CNCP, che potranno utilizzare dizioni ridotte nelle forme di comunicazione al pubblico non specialistiche, sempre citando il presente allegato del Regolamento. La non ottemperanza del rispetto di questi requisiti sarà segnalato alla commissione di etica e deontologia professionale del CNCP ratificato il 1 ottobre 2012

Nessun commento:

Posta un commento

fai sentire la tua voce :-)