lunedì 7 maggio 2012

Perchè rivolgersi ad un counselor


Il counselor è un professionista della relazione d'aiuto il cui compito è quello di accogliere, ascoltare e sostenere l'altro.
Nello specifico si rivolge a:

chi sta abbastanza male da rendersi conto di avere bisogno di un aiuto, ma sta ancora abbastanza bene da potersi impegnare in prima persona per risolvere i propri problemi * creaitalia.it

Secondo l'OMS, l'Organizzazione mondiale della sanità
Il Counseling è un processo che, attraverso il dialogo e l'interazione, aiuta le persone a risolvere e gestire problemi e a prendere decisioni; esso coinvolge un"cliente" ed un "counselor". Il primo è un soggetto che sente il bisogno di essere aiutato, il secondo è una persona esperta, imparziale, non legata al cliente, formata all'ascolto, al supporto ed alla guida.

Riassumento, può rivolgersi ad un counselor chiunque :

- attraversando un periodo di transizione della propria vita si trovi a cambiare lavoro, scuola,prendere una decisione
- vive una separazione, un lutto
-vuole migliorare le sue relazioni
-vuole riprendere in mano le redini della propria vita

agendo nel qui ed ora poichè

Il counselor non è :
uno psicologo
uno psicoterapeuta
un consulente
genericamente non usa mai il prefisso psico se non acquisito per competenza
[...]

L'intervento di counseling può essere definito come la possibilità di offrire un orientamento o un sostegno a singoli individui o a gruppi, favorendo lo sviluppo e l'utilizzazione delle potenzialità del cliente. * sicoitalia.it


per informazioni sarabenegiamo@libero.it counseling integrato da tecniche corporee

Nessun commento:

Posta un commento

fai sentire la tua voce :-)